NutriMind

Spaghetti alla Carbonara: la ricetta del Nutrizionista

Spaghetti alla Carbonara: la ricetta del Nutrizionista

Spaghetti alla Carbonara: la ricetta del Nutrizionista

Spaghetti alla Carbonara: gusto classico ma più equilibrato

Quanti di noi amano un bel piatto di spaghetti alla carbonara? Però non mancano i dubbi amletici: spaghetti o mezze maniche? Guanciale o pancetta tesa? Parmigiano o pecorino? Panna o… ecco, sulla panna stendiamo un velo pietoso, e a chi rovinerà questo bel piatto con l’aggiunta di panna si autodistruggerà il cellulare!

Va bé, battute a parte, noi del Team NutriMind, avendo la nostra casa madre a Roma, non potevamo restare indifferenti al Carbonara Day! Ma dato che amiamo unire sempre il gusto di un buon piatto al benessere del corpo e della mente, abbiamo ideato una versione più equilibrata, essendo la carbonara di per se un piatto molto ricco in acidi grassi saturi (che in eccesso fanno molto male). Il nostro piatto è comunque un po’ “grassottello“, ma se inserito all’interno di un corretto stile di vita e alimentare (per chi non soffre di particolari o gravi patologie metaboliche) come sgarro dello Special Carbonara Day, ha sicuramente il suo perché!

Inoltre, un bel piatto di insalata mista, magari con un paio di pomodorini e un po’ di cipolla rossa di Tropea, è un elemento essenziale da consumare prima del famigerato piatto di carbonara. Questo piatto di insalata è infatti ricco di minerali e molecole antiossidanti utili a metabolizzare meglio i nostri spaghetti alla carbonara!

Leggiamo quindi gli ingredienti per il nostro piatto speciale di Spaghetti alla Carbonara:

Ingredienti Dosi medie per una persona
Spaghetti integrali 80g
Uovo 1 medio fresco
Pecorino romano 15 g (1 cucchiaio e  ½)
Guanciale fresco 30g
Pepe nero Quanto basta
Insalata mista 1 porzione (100g)
Olio extravergine di oliva (EVO) 1 cucchiaino (4g)

Procedimento:

Per prima cosa, priviamo il guanciale della cotenna e eliminiamo un terzo della fascetta spessa di grasso presente, affettiamolo in tocchetti da mezzo centimetro circa e mettiamoli in padella a fiamma bassa. Quando il grasso comincerà a sciogliersi, prima che sfrigoli, aggiungiamo un po’ d’acqua per ridurre la produzione di tossine o acidi grassi dannosi. Proseguiamo la cottura sempre a fiamma bassa e con coperchio.

Un piccolo consiglio: se vi dovesse piacere il sapore dello scalogno fresco, aggiungete a questo punto qualche pezzettino tritato direttamente in padella.

Mentre mettiamo su l’acqua per gli spaghetti integrali, rompiamo l’uovo e sbattiamolo in una ciotola con una frusta manualmente, aggiungiamo poi il pepe nero e 1 cucchiaio di pecorino e continuiamo a sbattere. Per dare un tocco in più, mettiamo assieme all’uovo 1 cucchiaio di grasso sciolto del guanciale e 1 di acqua di cottura dando qualche altro giro di frusta.

Scoliamo gli spaghetti al dente, conservando un po’ di acqua di cottura e versiamoli in padella facendoli saltare con il guanciale ancora per un minuto a fiamma media.

A questo punto aggiungiamo l’uovo sbattuto e facciamo risottare bene il tutto a fiamma spenta, il calore della padella cuocerà l’uovo senza farlo seccare e l’acqua di cottura darà la giusta cremosità evitando l’oscenità dell’aggiunta della panna!

Infine, impiattiamo a regola d’arte e aggiungiamo una piccola spolverata di pepe nero con il pecorino restante.

Il tocco di classe: aggiungete un pizzico di erba cipollina!

Quindi non ci resta che gustare questo piatto di spaghetti alla carbonara nel nostro Carbonara Day, ma solo dopo aver preparato e mangiato la nostra insalata mista, con un bel cucchiaino a crudo di olio extravergine di oliva!

spaghetti alla carbonara

 


Vediamo insieme i valori nutrizionali* per questa ricetta (comprensiva della porzione di insalata):

Valori nutrizionali Medi per 100g Per porzione da ricetta
Energia 250 kcal 650 kcal
Grassi 14g 35g
Di cui grassi saturi 4,8g 12g
Carboidrati 22,5g 56g
Di cui zuccheri semplici 2g 5g
Proteine 10g 25g
Di cui proteine vegetali 4,8g 12g
Fibra 3,6g 9g
Sale 0,16g 0,4g

 

*N.B. i valori nutrizionali vengono calcolati in base ai dati forniti dal CREA: il Centro di Ricerca Alimenti e Nutrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ERROR: si-captcha.php plugin: securimage.php not found.

Cookie Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi